Comitato NO ENPAF…semplicemente giusto!

admin 2 commenti

Per pubblicare un commento, devi accedere

https://www.youtube.com/watch?v=EflFzjYqMfk

I NOSTRI SCOPI:

  1. contribuzione Enpaf facoltativa per i farmacisti dipendenti che già possiedono altra previdenza obbligatoria e per i disoccupati iscritti all’albo. 
  2. possibilità di restituzione dei contributi previdenziali Enpaf per quei farmacisti che, avendo altra previdenza obbligatoria, opteranno per la cancellazione da Enpaf, nonchè di quelli silenti.
  3. contribuzione Enpaf legata al reddito e non più a quota fissa per i farmacisti iberi professionisti che hanno questo ente come previdenza di primo pilastro, borsisti compresi.

Chiediamo semplicemente un adeguamento di Enpaf alle Casse di “nuova generazione”, istituite nel 1996 . Tale Casse nascono per i soli liberi professionisti, con aliquote contributive legate al reddito e senza l’iscrizione d’ufficio.

Enpaf rappresenta un’anomalia nel sistema della previdenza italiana. Fare uscire i dipendenti dall’ente, rendendolo per loro facoltativo, costituirebbe un forma di tutela per le fasce più deboli della categoria dei farmacisti.

Condividi questo articolo:
error

2 commenti

Masoud Behnam 19 Maggio, 2019 alle 1:07 pm

E’ un sopruso che subiamo da molti,troppi anni. Deve finire! Spero che ci sia maggiore consapevolezza da parte di farmacisti collaboratori cioè proprio quelli che vengono danneggiati da questo sistema assurdo e ingiusto.

David Prisco 19 Maggio, 2019 alle 6:02 pm

Per troppo tempo ci hanno vessato iniquamente.
Ora basta.

Per pubblicare un commento, devi accedere